n°390 - Agosto 2017

In un appassionato colonnino apparso di recente sulle pagine romane del Corriere della Sera, Giuseppe Pullara rievoca la funzione civilizzatrice degli antichi acquedotti di Roma; e propone di riabilitarne la bistrattata immagine, trasferendo a quegli eleganti e chilometrici ruderi che ancora oggi dominano la campagna intorno alla capitale, un po’ dell’eccessivo credito di cui gode, invece, il simbolo per eccellenza di Roma, il Colosseo... continua

In edicola dal 8 Agosto 2017

Archeo Monografie

«Gli antichi abitanti della Mesopotamia vedevano le proprie città-stato come copie terrene di un modello d’ordine divino. Ogni città-stato era sacra, in quanto legata a un dio oppure a una dea. Di qui, Nippur, il piú antico centro religioso di Sumer, era Enlil, dio del Vento. Inoltre, collocato al centro di ogni maggiore città-stato, vi era un complesso templare. Estesa per alcuni ettari, quest’area sacra comprendeva una ziqqurat, con un tempio sulla sommità, dedicato al dio o alla dea che possedeva la città... continua

In edicola dal 20 Luglio 2017

SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA

SEDE REDAZIONE

 

 

PUBBLICITA