fbpx

Argomenti - Teatro Argentina

Archeo In edicola

Archeo n. 432 – Febbraio 2021

Diversi sono gli argomenti di interesse del nuovo numero di Archeo. Partiamo dagli scavi in via Alessandrina, passando poi per il restauro che ha interessato la Casa del Fauno. Proseguono le nostre rubriche e non manca lo spazio per uno speciale sulle strade romane e i nostri consigli sulle letture.

Video

Luce sull’Archeologia 2021- VII edizione

Luce sull’archeologia Roma Teatro Argentina febbraio – aprile 2021

Anche quest’anno, al teatro Argentina torna l’appuntamento con la serie di incontri “Luce sull’Archeologia”.

Il terzo incontro, del 21 febbraio:

Il secondo incontro, del 14 febbraio:

Il primo incontro, del 7 febbraio:

Eventi Eventi in corso

Luce sull’archeologia VII edizione – Incontri di storia e arte al teatro Argentina

Luce sull’archeologiaRomaTeatro Argentinafebbraio – aprile 2021 Al teatro Argentina torna Luce sull’archeologia, il percorso che da sette edizioni si snoda cronologicamente tra la storia di Roma e del mondo romano. Questa nuova edizione sarà dedicata al tema Da capitale di un impero all’ultima Roma antica. Paesaggi urbani, trasformazioni sociali e culturali.Con i contributi di storia dell’arte di Claudio Strinati, le anteprime del passato di Andreas M. Steiner e l’introduzione di Massimiliano Ghilardi. Un percorso tematico e cronologico nella storia, nell’archeologia e nella storia dell’arte per far luce ed approfondire l’ultima fase dell’impero romano e sull’età tardoantica (circa IV-VI secolo), segnato dall’ascesa del cristianesimo e la sua graduale fusione con la tradizione pagana. Si ripercorreranno i temi...

Archeo In edicola

Archeo n. 430 – Dicembre 2020

In questo numero: Elamita; Domus dell'Aventino; Fenicia Malta; Prima del Profeta; SPECIALE Viaggio in Terrasanta. Editoriale - In una lettera dell’aprile 1819 indirizzata al pittore Friedrich Müller, Johann Wolfgang von Goethe esprime una convinzione divenuta – come spesso accade con le intuizioni dei spiriti sommi – luogo comune: «Si vede solo quello che si sa», scrive il poeta, specificando come «in realtà, si riconosca solo quello che si sa e si comprende». Goethe è stato il piú acclamato «scrittore di viaggio» di fine Settecento. Il suo Viaggio in Italia, ispirato dal soggiorno nella Penisola tra gli anni 1786 e 1788, viene pubblicato per la prima volta nel 1813 e, da quell’anno, entrerà a far parte della letteratura universale. Il pellegrinaggio nella sua «Arcadia» rappresenta, cosí...