fbpx

Argomenti - dei

In edicola Monografia

Moloch – Il dio che mangiava i bambini

Archeo Monografie n. 40 – Dicembre 2020/Gennaio 2021 Presentazione: «L’ultima apparizione» Gli organizzatori della mostra «Carthago, il mito immortale» – allestita negli spazi del Parco archeologico del Colosseo fra l’autunno del 2019 e la primavera del 2020 – si proponevano di raccontare tutta la storia della grande antagonista di Roma, dall’impero sul Mediterraneo antico fino al persistere, in età moderna, di vecchi e falsi miti. Non pensavano certo di risvegliarne uno, di tali miti, mai sopito del tutto: quello della terribile divinità assetata di sangue umano, presunta destinataria di riti cruenti.Un certo scandalo e qualche polemica ha suscitato, in effetti, l’enorme ricostruzione dell’idolo Moloch del film Cabiria, che accoglieva i visitatori all’ingresso della mostra. Non è piaciuto il mostro bene in vista, prima delle sale con gli oltre 400 reperti in vetrina che, tra...

Eventi Eventi conclusi

L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina. In mostra a Milano, Fabbrica del Vapore Torna agli eventi L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della CinaMilano, Fabbrica del Vapore Via Giulio Cesare Procaccini, 4fino al 28.06.20 L’esposizione internazionale «L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina» riapre le porte sabato 30 Maggio, dando così la possibilità al pubblico di ammirare dal vivo uno dei tesori più straordinari della millenaria cultura cinese. In un momento storico in cui spostarsi è senza dubbio difficile, la Mostra rappresenta la possibilità oggi ancora più unica di effettuare un viaggio nell’Antica Cina di 2.200 anni fa, che conduce il visitatore alla scoperta dell’ottava meraviglia del mondo. La mostra Il sorprendente successo, con oltre 30.000 visitatori accolti in pochissimo tempo dall’apertura, aveva indotto ad una proroga di due...

Eventi Eventi conclusi

Sotto il cielo di Nut. Egitto divino

Sotto il cielo di Nut. Egitto divino. Cartolina della mostra al Civico Museo Archeologico di MIlano Torna agli eventi Sotto il cielo di NutEgitto divinoMilano, Civico Museo Archeologicofino al 20.12.20 Prodotta e organizzata dal Civico Museo Archeologico di Milano, la mostra indaga l’invisibile natura degli dèi, entrando nell’universo spirituale e concettuale della civiltà egizia.  Il percorso espositivo conta più di 150 opere e consente di entrare nel mondo del divino in Egitto attraverso sculture in bronzo, pietra e faïence, rilievi votivi, sarcofagi, mummie ed elementi del corredo funerario che accompagnava il defunto nell’aldilà. I reperti in mostra I reperti provengono dalla collezione egizia del Civico Museo Archeologico di Milano e dalle più importanti raccolte egizie italiane (Museo Egizio di Torino, Museo Archeologico Nazionale di Firenze, Museo Civico...

Libri

H. MEMORIE DI ERACLE

Sergio FontanaH. MEMORIE DI ERACLEEdipuglia, Bari, 335 pp.16,00 euroISBN 978-88-7228-887-0 www.edipuglia.it Recensione originariamente pubblicata su Archeo n. 420 – Febbraio 2020 Torna all’elenco delle recensioni Questo H. Memorie di Eracle è un libro divertente, originale, godibile: in una parola, riuscito. Che viene voglia di leggere tutto d’un fiato, grazie allo stile adottato da Sergio Fontana e al fascino sempreverde del protagonista. A conferma, semmai ve ne fosse ancora bisogno, di quanto la mitologia possa ancora attrarre e far sognare, lasciandosi coinvolgere dalle mirabolanti avventure dei suoi protagonisti. Non a caso, del resto, fin dalle prime pagine, il pensiero di chi scrive è andato all’indimenticato Storie della storia del mondo di Laura Orvieto – e auguro a Fontana che il suo H possa godere di una fortuna altrettanto duratura –, rispetto al quale, tuttavia...

Libri

MATER FLORUM

Lorenzo FabbriFlora e il suo culto a RomaLeo S. Olschki Editore, Firenze, 278 pp.,11 figg. col. f.t.30,00 euroISBN 978-88-222-6619-4 www.olschki.it Recensione originariamente pubblicata su Archeo n. 418 – Dicembre 2019 Torna all’elenco delle recensioni Tra gli Indigitamenta, cioè negli elenchi fissati dai pontefici romani per stabilire quali numi occorreva invocare in determinate circostanze e quali riti relativi dovevano essere compiuti, figura anche una «Signora dei fiori». È Flora, «colei che fa fiorire gli alberi da frutto», e compare tra i nomi delle potenze preposte alle fasi del lavoro agricolo, insieme, per esempio, a Sterculinus, che rende efficace la concimazione, a Seia, che protegge il seme nella terra, a Proserpina, che veglia sulla germinazione del grano, a Patellana, che fa germogliare la spiga.Il culto di Flora – condiviso anche da Latini, Sabelli e Osci – aveva un...