fbpx

Argomenti - cultura

Archeo In edicola

Archeo n. 449 – Luglio 2022

In questo numero: i quattro poli del Museo Nazionale Romano oggi al centro di un progetto di restauro e riallestimento. Ne parliamo con il direttore Stéphane Verger; la scoperta della Città di Spina, uno dei più importanti centri portuali etruschi sull’Adriatico; in Valle Camonica, dove l’archeologia diventa strumento di inclusione; Heinrich Schliemann, il più celebre e discusso protagonista dell’archeologia di tutti i tempi

Eventi Eventi conclusi

Agrigento 2600 anni di storia

Convegno nazionale di Archeologia – 26 giugno 2021 ore 9,00 All’Empedocle Consorzio Universitario di Agrigento, sabato 26 giugno 2021 si terrà il Convegno nazionale di Archeologia – “Agrigento e i suoi 2000 anni di storia”. L’evento avrà inizio alle ore 9 presso l’Aula Magna L. Crescente.Di seguito il programma del Convegno:Saluti Istituzionali:Antonio Mangiacavallo – Presidente di Empedocle Consorzio Universitario di AgrigentoFrancesco Miccichè – Sindaco del Comune di AgrigentoRoberto Sciarratta – Direttore Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di AgrigentoIntroduzione:Giuseppe Parello – Dirigente Servizio Gestione Parchi e Siti Unesco – Assessorato Regionale dei beni culturali e dell’i- dentità siciliana, “Le età di Agrigento”Contributi:Federico Rausa – Università degli studi di...

Eventi Luce sull'archeologia

Luce sull’archeologia – Edizione 2020

Nei giorni 8 e 15 novembre e 6 dicembre 2020 tornano gli incontri del VI ciclo di lezioni «Luce sull’archeologia» al Teatro Argentina di Roma.

Gli incontri, aperti e visibili a tutti, saranno trasmessi alle ore 11.00 dal palcoscenico del Teatro Argentina in diretta streaming:sul sito internet www.teatrodiroma.net e sui canali social del Teatro di Roma (Facebook , YouTube ).

L’incontro dell’ 8 novembre, sarà dedicato al tema: «Roma, il Lazio dei ciclopi e lo sguardo dei greci», con Andreas M. Steiner, Claudio Strinati e Massimiliano Ghilardi, interverranno Annalisa Lo Monaco, Antonio Marchetta e Massimiliano Valenti.

Ad

Ad

Ad